Chi siamo & contatti

SassiScritti

è un’associazione culturale impegnata nella promozione e ricerca delle arti contemporanee – in particolare teatro, musica e scrittura. Ha sede a Porretta Terme (Bo) nell’Appenino ToscoEmiliano.

Nata nel novembre 2006, SassiScritti ha dato vita a una serie di laboratori intensivi residenziali condotti da alcuni artisti, soprattutto provenienti dalla scena del teatro di ricerca.
Organizza appuntamenti culturali (dal teatro, al cinema, alla letteratura) e rassegne (come il festival di poesia e musica L’importanza di essere piccoli), guida gruppi di studio e cura piccole mostre.

È affiliata ad ARCI.

Leggi lo StatutoSassiscritti
Leggi il Verbale modifiche statuto

Contatti

info@sassiscritti.org

coordinamento: Daria Balducelli | Azzurra D’Agostino
staff organizzativo: Ambrogina Bertone, Alessandro Borri, Lara Monterastelli, Lucia Mazzoncini, Cecilia Lattari, Emanuela Baldi
Staff tecnico: Andrea Biagioli, Sante Di Clemente, Davide Barone, Cesare Pasquali, Luca Zanoni
Fotografie e curatela immagini: Guido Mencari, Beatrice Bruni, Antonio Viscido
Grafica: Nicolò Vivarelli, Tirez sur Le Graphiste, Samantha Bertoldi
Riprese video: pupillaquadra, Andrea Montagnani
Web design: Anna Castellari

Ringraziamo in ordine sparso

Maurizio Fabbri e Margherita Nucci del Comune di Castiglione dei Pepoli, Michela Marcacci, Alessia e Karen di Radio RDM, Francesca Matteoni, il circolo Arci di Rasora, Alessandro Giovannelli, Luca e Giulia del Centro della Terra, Silvia Tesone, Patrizia Guidi, Elena Zucconi, Nicola Ruganti, Margherita Cambi, Marco Tamarri, Daniele Bassi, Gianni Modica Agnello, Elena Vannucci, Valerio Zanarini e la moglie Daria, Valeria Pranzini, Annamaria Andrei e il Grande Cantagiro Barattoli, Elisa Vignocchi, Sara Lodovisi, Jessica Raimondi, Cristina Calamassi, Francesca La Mendola, Silvia Rossi e La Sculca, Aldo e la proloco Castagno, gli Amici del Castello Manservisi, Alessandra Guidi e la proloco di Spedaletto, la proloco di Capugnano, tutti coloro che hanno sostenuto in questi anni l’associazione (per fortuna gli amici sono molti e quindi ci saremo di sicuro dimenticati qualche nome – perdono!)