bando scuola estiva traduzione 2014

Scuola estiva di traduzione a Castello Manservisi

Castelluccio di Porretta Terme (BO) – 20-23 luglio 2014


Tradurre la narrativa breve

 

Laboratorio residenziale con lettura-spettacolo conclusiva e pubblicazione in e-book


Che cosa e per chi

Seminario residenziale intensivo di traduzione letteraria dall’inglese, dallo spagnolo e dal tedesco, rivolto a studenti e neolaureati (tra il 2010 e il 2014) dei corsi di laurea magistrale in Traduzione o in Lingue, di laurea triennale in Lingue, Scienze della mediazione linguistica o di Scuola superiore per interpreti e traduttori (per le lauree triennali, minimo secondo anno concluso). Il laboratorio verterà sulla traduzione di un racconto inedito in Italia, che i partecipanti riceveranno alcune settimane prima dell’inizio del seminario. La versione finale elaborata collettivamente sarà oggettodi una lettura scenica nella serata di mercoledì; è inoltre prevista la pubblicazione in forma di e-book.

 

Dove

Al Castello Manservisi in località Castelluccio di Porretta Terme (BO), sull’Appennino tosco-emiliano. Il Castello offre ospitalità completa (vitto e alloggio) e le sale in cui lavorare. Per ulteriori informazioni: http://www.castellomanservisi.it/spip/

Porretta è facilmente raggiungibile in treno sia da Bologna che da Pistoia, o con mezzi propri tramite Strada Statale Porrettana 64. Il trasporto fino a Castelluccio (circa 6 km.) è assicurato da mezzi locali.

 

Quando

Dal pomeriggio di domenica 20 luglio alla sera di mercoledì 23 luglio 2014. E’ prevista mezza giornata libera, mentre il pomeriggio del mercoledì sarà dedicato alla messa a punto finale della lettura con gli attori.

 

Quanti e quanto

Da un minimo di 8 a un massimo di 15 partecipanti per lingua.

Il costo complessivo è di 265 euro: 115 euro per pernottamento e pensione completa presso il Castello Manservisi (dalla sera della domenica alla sera del mercoledì, pernottamento escluso); 140 euro per la parte didattica; 10 euro per la tessera (Arci) dell’Associazione Sassiscritti. Nel caso qualcuno desiderasse arrivare la domenica per pranzo e/o trattenersi la notte di mercoledì, sarà possibile pranzare e pernottare al Castello al costo di 12 euro (pranzo) e 10 euro (pernottamento).

Il viaggio è a carico dei partecipanti.

 

Docenti

Anna Rusconi (inglese) è traduttrice editoriale dal 1986 e dal 1995 al 2013 ha insegnato traduzione letteraria dall’inglese, prima all’Istituto Superiore Interpreti e Traduttori (ISIT) di Milano, poi al corso di laurea magistrale in TLS presso l’Università di Pisa.

E-mail: aarusc@gmail.com

 

Gina Maneri (spagnolo) traduce per l’editoria da venticinque anni e dal 1996 insegna traduzione dallo spagnolo presso l’ISIT e il corso di laurea triennale in Scienze della Mediazione Linguistica della Fondazione Scuole Civiche di Milano. Ha inoltre insegnato per sei anni al corso di laurea magistrale in Lingue dell’Università Statale di Milano.

E-mail: ginamaneri@libero.it

 

Chiara Marmugi (tedesco) è traduttrice editoriale dal 2005. Insegna traduzione per l’associazione culturale Grió e per STL, in passato ha svolto attività di ricerca e insegnamento per l’Albert-Ludwigs-Universität di Friburgo (Germania), ha insegnato alla scuola EST e al Master in traduzione di letteratura post-coloniale dell’Università di Pisa.

E-mail: chiaramarmugi@gmail.com

 

Domande e iscrizioni

Le domande dovranno pervenire entro il 23 maggio 2014 all’indirizzo e-mail della docente del corso prescelto, corredate da CV aggiornato e da una lettera di presentazione e motivazione del candidato. Le selezioni avverranno entro il 31 maggio e i risultati saranno tempestivamente comunicati via e-mail.

Gli ammessi avranno due settimane di tempo (fino al 14 giugno) per confermare la propria iscrizione versando la quota della parte didattica più i 10€ per la tessera Arci (totale 150€) a: Associazione SassiScritti, via Borgolungo 10, 40046 Porretta Terme (BO) – IBAN IT90R0833137020000110653638 (nella causale specificare nome e cognome, lingua del corso e la dicitura “contributo di erogazione liberale”). La quota relativa a vitto e alloggio sarà invece saldata direttamente all’arrivo al Castello Manservisi.

Entro il 20 giugno sarà quindi comunicato l’avvio dei laboratori. In caso di mancato raggiungimento del numero minimo previsto le quote saranno immediatamente e integralmente rimborsate. In caso di successiva rinuncia da parte di un iscritto la quota versata sarà trattenuta, ma si potrà beneficiare di uno sconto del 50%sul costo di iscrizione a un futuro seminario organizzato dalle stesse docenti.

 

Lascia un commento